Attività 2007


Lunedi' 31 DICembre +
martedì 1° gennaio 2008

Chiusura e apertura in bici

Appuntamenti:
domani rotonda GT h 13.00
capodanno al solito posto alle h 9.00

www.meteosvizzera.ch

DOMENICA 30 DICembre

O sito o cronaca!!!

Mi spiace perché avevo intenzione di scriverne 4 al mio coscritto, ma o preparo il nuovo sito o mi metto ad apostrofare i soliti fugaci campioni d'inverno, nel senso di quelli che quando si deve andare piano e in tutta scioltezza vogliono far vedere di saper andare ai 40 orari con il padellone: sbuffoni!
Non a caso è proprio in questo periodo che escono i seguaci del Bertelli...
Comunque sia l'appuntamento è per domani alle ore 13.00 alla rotonda di Gravellona Toce, per chiudere assieme questo 2007 e per aprire poi assieme il 2008.

Mercoledi' 26 DICembre

Smaltendo Natale...
e pensando già a Pasquale

Appuntamento al solito posto alle h 9.00

www.meteosvizzera.ch

DOMENICA 23 DICembre

Campioni del mondo!!!

Sarà stata l'aria di Natale, saranno state le previsioni sbagliate della Svizzera, fatto stà che si son messi tutti a pedalare come dei matti... almeno i soliti tre o quattro che fanno l'andatura, con gli altri dietro a fare i soliti ciuciàroüu senza mai méta fora al nàas da la schiena da cul che sta davanti.
E quando succede così è inutile spendere fiato a spiegare che in questo periodo non serve tirare i rapportoni per andare a 40 all'ora... per l'appunto, parole al vento!
Succede poi che chiedendo troppo al proprio fisico questo finisce per condizionare il funzionamento della cabeza (crapa, testa... chiamatela come volete!). Una prova?!? Arrivati a Fondotoce, i due rimasti indietro hanno visto l'ombra scura di un socio del BCO, tutto solo, fermo a bordo strada a cambiare una camera d'aria.
E se l'ha furà tüutt douu... e se la camera d'aria l'è mia büna... a' spoll mia làsal lì da par lui!
Bel gruppo, bella dimostrazione di solidarietà!!!
“Non merita altro, visto che era lui uno di quelli che tirava come un matto...”
Sarà...
Viene fuori un po' quello che si rimarcava una sera in sede: ognuno può andare come gli pare, ma non si venga poi a recriminare se il gruppo, se il divertimento di stare assieme va a farsi benedire.
La “sparata” sta anche bene ogni tanto, ma poi si dà un taglio e si aspetta tutti... nel miglior spirito di gruppo.
In particolare quando uno fora o ha altri problemi di qualsiasi genere.
Per la verità, che mi ricordi, è la prima volta che succede... ma mi piacerebbe che fosse anche l'ultima.
Comunque sia...

BUON NATALE!

PS Per la vigilia l'appuntamento è alle ore 13.00 nei pressi della rotonda.
Per Natale, per i pochissimi che possono permetterselo, l'appuntamento è verso le ore 10,30.

 

DOMENICA 23 DICembre

Aspettando Natale...
parente prossimo di Pasquale

Appuntamento al solito posto alle h 9.00

www.meteosvizzera.ch

DOMENICA 16 DICembre

Senza fisìch!

“Per far passare la ciòca della sera prima” era sottointeso che lo si dovesse fare in bici...
non restandosene a casa sotto le coperte!!!
Fra smemorati, feste all'asilo, mal di pancia, mal di bere, bici che non arrivano, vestiti in cerca di acquirenti... e non sò quant'altro si inventeranno, alla fine ci siamo ritrovati in otto: Superpippo, Alfio il Grande, Georges lo svizzero, Roberto del circolino, Alberto il funambolo, Renato l'agonista, Stanis il borlotto su due ruote e Franco lo scribacchino. Poi, qualche ora dopo, incrociati durante il ritorno, si sono intravvisti il Walterino e un altro (?), quindi il Presidente e il Berta aspettati in quel di Mergozzo, all'alba delle 11,30.
Che dire?!? Alla risposta del titolo aggiungiamo: pappemolli, leoni a tavola e pecorelle
(per non essere scurrili) in bici, senza spina dorsale, quàqquàràquà della bicicletta, ciucatügnn, frigiàt...
Vigàrüuma duminica pròsima...
se l'è propri un növ andazzo
o l'è stàcc madümà un incident ad percürs.

SABATO 15 DICembre: pro-TeleThon 2007

Poteva andare peggio!

Quanti alzati gli avvolgibili si sono detti: «Addio pedalata proTeleThon!», con quel muro di nebbia davanti agli occhi e i falìsp ad fioca che gnìvan giù a möoll da mìca.
E invece fra le 10 e le 12 una schiarita propiziatoria:
stà a véga che quai cöos a füma anca stà volta! E insì l'è stacc...
78 sottoscrittori per un incasso di 625 euro e oltre una sessantina di presenti sulle due ruote, sfidando una temperatura fra i 2° e i 4° (e forse anche qualche cosa in meno nella valle del Plin), è quanto passa in archivio di questa edizione 2007 di TeleThon legata al tradizionale giro del lago d'Orta. Con l'aggiunta di altri 2.000 euro versati come Comitato de LE SALITE DEL VCO. Un risultato complessivamente buono, ma non buonissimo.
Vedremo di fare meglio il prossimo anno.
A questo proposito, nel 2008 festeggeremo i 30 anni del nostro sodalizio. Sono in programma le nuove divise, una serie di iniziative, un calendario ciclistico sicuramente ricco... e se a tutto questo aggiungessimo anche la proposta dell'amico Sergio Viganò di contribuire all'allestimento di una stanza tutta speciale per i piccoli pazienti dei nostri ospedali; che ne dite, sarebbe o non sarebbe il modo migliore per onorare la presenza di questo nostro gruppo nel territorio in cui viviamo?!?

PS Non tutti se la sono sentita di sfidare freddo e strade bagnate... e va bene! Tanto più che la maggior parte non ha mancato di versare il proprio contributo. Ed è questa, penso, la vera sostanza del nostro “essere gruppo”: divertirsi pensando anche a chi non lo può fare, fare sport aiutando se stessi e gli altri a stare meglio. Sarà anche poco, ma di sicuro molto più costruttivo, concreto e coerente di tante altre cose che ci fanno passare davanti agli occhi spacciandole per verità.

 

SABATO 15 DICembre

La classicissima di dicembre...
giro del lago d'Orta

   pro

Appuntamento in Piazza Salera ad Omegna dalle 12,30 in poi;
partenza prevista alle 13,30.
Iscrizione a offerta libera; vale come raccolta fondi per la lotta contro
la distrofia muscolare e la ricerca sulle malattie genetiche... perciò, una mano sul cuore
e l'altra sul portafoglio. Obiettivo: superare i 1.000 euro.
Al termine, immancabile vin brulé, thé e biscottini offerti dalla Sezione Alpini di Omegna.

 

Domenica 9 DICembre

Alla faccia del “Bernacca”
della Cereda!

Plotone ridotto causa le pessime previsioni del “Bernacca” della Cereda, che dava pioggia...
da forà ad' cà sòa fin giù in fund à la discesa.
Nonostante ciò eravamo più prossimi alla ventina che alla decina, con i soliti ciuciaruote
della domenica, regolamente impallinati dai terribili pensionati del BCO. Non solo, ma
a fronte dell'assai poca sportività dimostrata nei confronti del conducente del gruppo,
questi ciuciaruote subiranno un sensibile salasso in occasione della loro prossima
sponsorizzazione.
Causa la folle andatura di questa strana uscita domenicale, all'happy end da Ye&Ye
ci si è trovati a ranghi ridotti... ma non per questo con meno sete e fame del solito!
Come diciamo sempre in queste occasioni... PEGGIO PER CHI NON C''ERA!

 

Domenica 2 DICembre

Cercavamo un “generale”...
abbiamo trovato solo nebbia

«Gümi, düva nüma?» «Dai mei part!» Purtroppo dalle sue parti ci stava la nebbia...
fitta, ma così fitta che non si vedevano neppure i cordoli del marciapiede. Umida, ma così umida che i cordoli grondavano d'acqua. Insomma, non sò come dirvela, ma in queste tremende condizioni ambientali il nostro neo campione sociale l'ha facc al geometra: ghì present quasi una tüneelà, pardòn, quasi un quintal ch'el và giù cüma un sac ad patati... insì l'è sucèss al Giancarlo. Péna ad mal a un fianc e a un gumitl, ma niente ad grave.
Per il resto da segnalare solo un gruppetto di aspiranti campioni, che, dopo averle prese sù in salita da un prossimo giovane adepto e da un vecchio marpione, hanno fatto i gradassi andandosene per proprio conto. Nulla di nuovo sotto il sole, pardon, la nebbia!

Sabato 1 DICembre

Dedicato al settore MTB

Sempre + forti, sempre + numerosi sulle poderose MTB

 

 

Domenica 25 Novembre

Tredici sopravvissuti...+ 2
Qualcuno diceva: «Non ci sono + i ciclisti di una volta!». È bastato un po' di asfalto umido e qualche ora di sonno in meno perché il gruppo si assottigliasse al di sotto della solita media stagionale. Ma come sempre avviene in questi casi: peggio x chi non c'era! La temperatura min. è stata di 8° e la max di 16°. L'andatura nella norma, senza tanti “vaff...” del solito “Lauro non c'è, è andato via...”. Un piccolo imprevisto di un “fuori di testa” a Cannero, che quasi “spianava” il Walterino... Altro non viene in mente... sarà xché la mente non era proprio al 100% della sue facoltà?!?

 

sabato 24 Novembre: cena sociale

Alla grande!


Presenti una novantina fra soci/e, familiari, parenti, amici, invitati, la serata è stata il solito piacevole momento di incontri-racconti, premi e cotillons; con il clou della presentazione della nuova divisa, magistralmente indossata da Miss Barby.
Risultato: tutti i presenti, soci vecchi e nuovi, hanno prenotato il “pacchetto 2008” al prezzo lancio di € 90. A fronte di questo risultato ecclatante, presidente e consiglio avrebbero deciso, seduta stante, di estendere l'offerta anche agli assenti. Per cui, nel giro di un mese max, chi avesse intenzione di acquistare la nuova divisa al prezzo di lancio, potrà farlo prenotando la stessa al presidente o a un componente del consiglio.
Nel corso della serata è uscita anche un'idea mica male (l'astensione dai gradi si vede che fa proprio bene all'Enrichetto!): sul retro della maglia, anziché mettere la data “1978-2008” (col rischio di “datare” troppo la medesima), riportare l'indirizzo del sito internet, che:
1. ovviamente non potrà più essere l'attuale (www.italiainrete.it/biciclubomegna)... xché x farlo stare dovremmo indossare tutti x lo - una 4XL;
2. sarà: www.biciclubomegna.it... ovvio, previa registrazione del dominio.
Ad ogni buon conto sono decisioni che verranno prese nell'apposita sede (riunione del venerdì sera), compreso il programma x onorare al meglio il 30° anniversario di fondazione. A questo proposito – spargete la voce! – è bene che ognuno s'impegni a
trovare ogni tipo di documentazione (foto, classifiche, documenti, articoli di giornale ecc.) che ci permetta di preparare una mostra storico-cultural–sportiva da lasciare come memoria ai posteri. Sono inoltre ben accette proposte, suggerimenti, idee in merito al programma d'iniziative da varare nell'occasione.
Orc... dimenticavo. Questi sono i biglietti vincenti della serata


Ricordatevi che SABATO 24 NOVEMBRE 2007 è in programma
la nostra tradizionale cena sociale presso il ristorante “Cicin”.
Nell'occasione verrà presentata la nuova divisa
e si raccoglieranno le prenotazioni
a prezzo d'occasione.
PEGGIO X CHI NON CI SARA'!!!

scarica il menù

 

Domenica 18 Novembre

Madöna... che frécc!!!
Alla faccia dei Bernacca del terzo millennio che pronosticavano un autunno mite
dopo l'estate più torrida del secolo!!! Sbagliata la previsione estiva e cannata
quella successiva. Come punizione meritavano di venir fuori con noi questa domenica: 0° alla partenza e mai + di 6° dopo.
Uscita tranquilla senza particolari episodi da segnalare. Sempre i soliti a fare l'andatura e, quando mancano 500 metri al traguardo omegnese, sono sempre i soliti, immancabili “ciucia-rou” a tentare l'allungo finale, con tanto di pseudo volata. Tra mì e mì a 'm ciami: ma se ghàn tuta sta forza in ti gàmb, xché van mia
davanti quai volta a tirà?!? Un temp davan la culpa a cul caso disperà dal Mario, ma poi , piàn piàn, ìn nàsui tanti da cui super-Mario, che se tìràsan una quai volta saresum la squadra pusè veloce dal West... pardon, dal VCO.


A sto' punto abbandono la cronaca x dar spazio alle decisioni prese nell'ultima riunione di venerdì in sede a proposito della nuova divisa.
Cinque capi compongono lo stock iniziale:
1. maglia maniche corte
2. calzoncini
3. maglia felpata maniche lunghe
4. giubbino senza maniche windstopper
5. manicotti
Per quanti saranno presenti ed effettueranno la prenotazione durante la cena di sabato prossimo, il prezzo dei suddetti capi sarà di € 90 (novanta euro).
Entro i due mesi successivi
(fino alla fine di gennaio) il prezzo sarà di € 120 (centoventi euro). Dopo di che ogni singolo capo sarà in vendita al prezzo di costo presso la sede.

Domenica 11 Novembre

A la “Bassa”...
a ghé da tegn'la bàsà!”
Tempo splendido, temperatura da farci la firma. Così 22 cicloamatori del nostro
beneamato sodalizio ne hanno approffittato per ripercorrere il solito giro della “mezzabassa” novarese. Qualche minuto di ritardo alla partenza per “guma a téra” del Danilo, poi altra sosta “par furadura” dal “Barbè”. Per questo i quadrupedi di razza hanno iniziato a scalpitare e alla prima occasione si sono scatenati. Scatenati al punto tale che, dandosi gentilmente la parola (“Lasà che parla un asàn a la volta...”), i protagonisti di un “quasi-scontro” hanno finito per vivacizzare una situazione che altrimenti sarebbe stata al cloroformio.
Da annoverare solo un altro paio di cose:
1. il ritorno in bici dell'Alberto/Paolino (dopo la cura di un certo professore che gli ha detto: “Lazzaro, svegliati e pedala!”);
2. cül ciula dal Walter che s'è facc frégà in vulà da vün dal Funtos-Bike su la sàlia da Orta. Ma stà lì brauv... No, a s'mett a fà al di più e poi al ciàpa in cul post là... Walterino, Walterino queste cose lasciale fare al Giancarlo, così eviti di far scrivere al Buarott notizie del tipo: “Sensazionale vittoria del nostro portacolori nei confronti dello squadrone del Bici Club Omegna”. Ti vigaré se sarà mia insì!?!

Domenica 4 Novembre

Campioni... a piedi

Fossimo un gruppo di agonisti alla domenica arriveremmo a casa con la bava alla bocca... questo per dire che già da semplici cicloamatori facciamo la nostra bella parte!
In primis: non c'è rispetto per nessuno. Anfitrioni (lett. = cui che pagan e invidan a cà soa), chef, pensiunai da la Montefibre, social's champion... tutti alla pari sono: quand a 'strata da rivà a cà a misdì, ghé pietà par nisun. Via a 40 a l'ura e chi s'è vist s'è vist!

E tucc i volt (sarà l'aria dal lagh...) ghé un grup ad pensionai che sméi che gàbian al fogh in tal cul... ma duminica anca par lur a ghé stacc mia ad pietà: con dess minut d'anticip, in stàcc ciapai e lasacc ad sass. Insì imparan!
Morale della favola: cicloamatori solo di nome, ma non di fatto.
Ma se non fossimo così forse non ci divertiremmo così tanto e non saremmo neppure la Società + numerosa del VCO (al di là di quello che fa scrivere sui giornali un certo presidente malato di megalomania trascinata).

Domenica 28 ottobre

Con calma... ma non troppa!

Finita la bella stagione, si ritorna a pedalare in gruppo... pensionati frettolosi
e “fenomeni” a parte.
Meta: Arona, Cominago, Borgomanero, Gozzano... Circolo di Ramate.
Peccato per chi aveva premura e per chi non ne aveva affatto e ha perso le ruote
buone proprio negli ultimi chilometri.
È in queste occasioni come queste che la classe dei “ciucàt”
viene fuori alla grande: o vanno avanti e poi si fermano (sapendo ciò che li aspetta), oppure non mollano mai la ruota, anche se è un mese che non escono
(almeno così dicono!?!).
Stà di fatto che anche questa domenica non è mancato l'aperitivo al Rio Grande,
offerto dal nostro Figaro sociale: quando la classe non è acqua... e neppure
un esile filo per imbastire.

Domenica 21 ottobre

Per combattere il primo freddo

Quando il freddo si fa sentire ci sono vari rimedi...
camminare e andar per funghi... cercando di trovarli!
pedalare... senza sudare troppo!
stare in compagnia... e non fare i soliti “FENOMENI”!
terminare la tradizionale uscita domenicale con un supercalorico aperitivo
a base di “champagne e sàlàm*” a cà dal Lauro e dà la sö dòna

(* il resto ve lo lasciamo solo immaginare)



sabato 13 ottobre

MTB... è proprio un'altra cosa!

Ripresa l'attività collaterale di MTB.
Due campioni sociali (a coppie e della montagna) + il solito cronista
hanno inaugurato la stagione 2007-2008 di MTB. Prima uscita: Arola - Alpe Sacchi -
Passo del Ranghetto - Co di Stobj - Camasca - Quarna Sopra - Omegna... così, tanto
per provare le gambe e i mezzi. A proposito di quest'ultimi, chissà con chi ce l'avrà mai
il Giancarlo?!? Se qualcuno indovina, la prossima volta lo portiamo con noi.
Per la cronaca, il percorso è di una cinquantina di km e il tempo impiegato di pura pedalata
è stato di circa 3 ore (qualche minuto in – che in +). Con il passaggio sopra Camasca
si è toccato e superato quota 1300 mslm.
Fatica a parte, l'ambiente e la quiete di queste uscite sono qualche cosa di unico...
provare per credere!!!

 

Domenica 7 ottobre

Il momento della “verità”

Della serie:

– “Rivüma cà tröp tard... Mi végni mia!”... e suman rivai a Gravaluna ai vundas e quaranta

– “Vi aspettiamo alla discesa di Ronco”... e ciàpan al largh dés minut prima che rivan i' aüti... par ésà poi ciàpai a Margöz. Una figüra propri da ciuculàté... “svizzar”!

– Immagine in basso a sx: “Barcollo, ma non mollo!”... e il mitico Lauro dà ancora una volta una bella lezione di tenacia e resistenza a tanti “baüscia” del Bici Club Omegna

– Immagine in basso a dx: chi la verità sà che cos'è e dov'è

– Immagine in alto: meritato ristoro in casa Cerlini... con la fortuna di avere una Chiara,
provetta pasticcera, che ha rifornito la dispensa di torta, salame di cioccolato e mousse;
e con il papà Gianni che continua imperterrito a tentare di domare la “bonarda”

La morale finale la conosciamo un po' tutti:
peccato per chi non c'era!!!

vai a vedere il percorso fatto


Domenica 30 settembre

Spazio ai ciclo-mezzi-maratoneti

Appuntamento alle h 8.00 al solito posto...
presenti 5 gatti, i meno freddolosi, i più audaci.
Pare però che fosse tutto programmato (palle!!!) per dare maggiore risalto
ai nostri campioni delle due scarpette, impegnati nel tradizionale appuntamento
con la mezzamaratona di Gravellona Toce.
Nella foto il mitico Gianni con l'atro promettente supergentlemen Claudio.
Nel riquadro la sorpresa della giornata: la giovane promessa Stefanovic, che,
nonostante abbia dovuto “inchinarsi” ai bisogni corporali
e fatto il “lumacone” con la seconda classificata fra le donne,
è arrivato al traguardo con un ragguardevole tempo.

 

Domenica 30 settembre

Attorno alla mezza di GT

Appuntamento alle h 8.00 al solito posto.
Giro finalizzato all'accompagnamento della mezzamaratona di Gravellona Toce.
Pomeriggio e sera in casa Cerlini: a s' mangia la porchéta e s' varda
al campiùnà mündial da ciclismo
(previa prenotazione entro venerdì sera 28 c.m.).


 

Domenica 23 settembre

Disint fa il bis con il
“cacciavite” del 2006

Disint-Ricca è la nuova coppia regina: il primo dell'anno scorso bissa il successo
con l'ultimo dello stesso anno. Complimenti!
Un plauso va comunque a tutti i partecipanti (soci, ospiti, amici, accompagnatori) per
la bella domenica trascorsa all'insegna dello sport (vedi la sofferenza della Barbara
all'arrivo) e dell'allegria (vedi la famiglia Carelli Senior al gran completo).

PS Grazie all'assessorato allo sport di Omegna (quando ci vuole ci vuole!)
per averci consentito di utilizzare un palco eccezionale per l'ultima delle foto
con la maglia ormai prossima al pensionamento.

scarica la classifica


Domenica 23 settembre

Cronocoppie sociale

Chi scalzerà la coppia regina 2006 Disint-Bertelli?

L'appuntamento è per le ore 8,30 presso il Circolo “F. Ferraris” di Omegna
per l'estrazione delle coppie. Alle ore 10,00 partenza dal Liceo della prima coppia;
le altre ogni 2 minuti. Arrivo presso le Quattro Strade.

Alle ore 12,30 PRANZO presso il circolo “F. Ferraris”: ricco menù a 22 euro.

Sia per la gara che per il pranzo è richiesta la prenotazione entro e non oltre
il venerdì precedente... possibilmente entro l'orario di riunione.
Il numero da chiamare è 335 6552659

 


Domenica 16 settembre

Corsa della Verta...
una corsa a metà

scarica la classifica



Dopo giorni e giorni di bel tempo... proprio per la corsa della Verta doveva piovere!?!
E, visto che di solito piove sul bagnato, anche una brutta caduta ci doveva scappare!!!
A questo proposito, un augurio di pronta guarigione a Massimo di Somma Lombardo.
Per il resto dedichiamo la foto della domenica ai 4 sopravvissuti del BCO, al president
del VCO Gianni Negro e al vincitore.

Domenica 16 settembre

Corsa della Verta...
che organizziamo noi!

Per quelli che se la sentono... gareggiare è quasi un obbligo.
Per tutti gli altri, qualche cosa da fare c'è sempre: striscione, servizio d'ordine ecc.
A iniziare già da venerdì sera in sede con la preparazione delle borse...
Il ritrovo è al Circolo della Verta intorno alle 8,00/8,30.

 

Domenica 9 settembre

Ma che squadra siamo?!?
È la domanda che qualcuno a un certo punto si è posto...

1° episodio: come un fantasma si vede un socio italo-elvetico passare per la solita
piazza del ritrovo, senza vedere gli altri, fare colazione con il suo compagno in un bar, sparire in un altro bar e non rispondere al richiamo di una dozzina di amici.

2° episodio: nei pressi di Cesara squilla un cellulare: “Sono G. Dove siete?” “A Cesara”
“Io sono qui al Circolo. Ma non doveva esserci la gara sociale?!? Ho chiesto giovedì al Bertelli” “Ahhh, bé!!!”

3° episodio: “Düva nüma?” “Cremosina, Cellio, discesa, Grignasco, Traversagna”
Questo a 200 m dallo scollinamento della Cremosina.
Galleria, 300 m in discesa. “Pippooo!!! Niente, al sent mia... L'è nac via dric, giù
a Borgosesia”

4° episodio: Gil e Berta da Borgosesia in poi MISSING... idem G.
che, dopo la seconda telefonata (“Dove siete?” “A Borgosesia” “Allora vi aspetto
qui sulla Traversagna”), nessuno ha mai visto... o forse l'hanno visto
il Gil e il Berta, boohhh?!?


Domenica 2 settembre

A funtanei a vèga i nösti Bocia a cüra

Potenza del fotoritocco! L'Andrea Rizzi, in rigorosa tenuta anni Novanta, in compagnia
dell'altra giovane speranza Daniele Prina, sembra che stia
per essere ripreso da un'altra coppia partecipante alla corsa di Fontaneto d'Agogna.
Ma non è così! Nessuno ha avuto la forza di prenderli... più veloci della luce!

 

Domenica 9 settembre

Rinviata a data da destinarsi
la Cronocoppie sociale 2007

[comunque sia l'appuntamento è al solito posto alle ore 8.00]

Per motivi di causa maggiore (una cicloturistica, non prevista in calendario, che passerà
lungo il tragitto della gara) l'attesa sfida sociale a coppie slitta molto
probabilmente a domenica 23 o 30 settembre prossimi.
Il programma che segue resta invariato, a prescindere dalla data che verrà decisa
venerdì prossimo durante la riunione settimanale.

NB Ai membri del Consiglio e a tutti/e gli/le altri/e soci/e ricordiamo
che il tempo per la scelta della nuova divisa stringe, per cui, è facile che già da
venerdì prossimo si inizi a vedere e scegliere le prime proposte.

 

Domenica 26 AGOSTO

Con il Lauro (si fa x dire!)
a Cheggio

Con il Walterino che ha già indossato mezzo completino (“Ti sé, l'è
par tegna caud al ginoc”) e il Tore che non pedala più a ore, siamo arrivati, forse,
all'ultima salita in compagnia... se ne riparlerà il prossimo anno.

 

Domenica 26 AGOSTO

A qualcuno manca ancora Cheggio...
chi lo accompagna?!?

Il programma più dettagliato verrà definito come sempre venerdì sera
presso la sede.

 

 

Domenica 19 AGOSTO: giro pro-UILDM

Complimenti alla Pol. Pettenasco!

Solo secondi con 19 iscritti, dietro ai cugini della Polisportiva Pettenasco con 22. Terzi
i Cicloamatori Borgomanero con 11, quarti l'Iride MTB, quinti il Funtos Bike.
Questa è la graduatoria fra i sodalizi che hanno preso parte al tradizionale appuntamento
ciclistico di San Vito: il giro pro-Unione Italiana per la Lotta contro la Distrofia Muscolare.



Nella foto, in alto a sx i vincitori premiati dal vicesindaco di Omegna Luigi Songa;
a dx Romano, per il BCO, premiato dall'amico Andrea Vigna;
sotto, Mario Camera mentre consegna la targa ai terzi classificati della Cicloamatori Borgomanero, rappresentati da una vecchia gloria del ciclismo novarese:
Pippo Fallarini, classe 1934, nove anni fra i professionisti a cavallo fra gli anni
Cinquanta e Sessanta, già vincitore fra gli altri di un Giro del Lazio
e della Coppa Bernocchi nel 1960.

 

sabato 18 agosto: Cascata del Toce-Riale

L'ultima... ma non per tutti!

Favoriti da una bella giornata (16° di min. 29° di max), ben 14 atleti del BCO
hanno dato l'assalto alla salita più lunga e distante da casa: dai 160 ai 168 km
fra andata e ritorno. Alla fine immancabile ritrovo gastronomico presso uno dei punti
di convalida più conviviale e ospitale dell'intero lotto de LE SALITE DEL VCO:
il Bar Barülüssa di Riale.
La foto dell'evento è dedicata alle donne e ai “bambini” presenti.

 

 

Domenica 19 AGOSTO

Giro del lago pro-uildm

Tradizionale appuntamento di San Vito ad Omegna: cicloturistica di solidarietà,
organizzata in collaborazione con la sezione locale della
Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare.
Percorso: Omegna, Gravellona Toce, Feriolo, Gravellona Toce, Omegna,
giro del lago d'Orta. Ritrovo ore 8,30 nei pressi del Municipio di Omegna;
partenza ore 9,00.
Iscrizione libera... non meno di 5 o 10 euro.
Per chi, in attesa, avesse voglia di farsi qualche km in più... ritrovo al solito posto
alle ore 7,30.

 

 

venerdì 17 —> sabato 18 agosto

cascata del toce

Dato che difficilmente le previsioni meteo sbagliano, la prevista salita della
Cascata del Toce/Riale è rimandata al giorno seguente:
sabato 18 alle ore 7.00 dal solito posto.
Molto probabilmente ci saranno delle auto al seguito.

 

 

 

Domenica 12 AGOSTO

DA CECILIA E AL MIRAMONTI

All'insegna di “Agosto, socio mio non ti conosco!,
sono partiti in 7 e sono ritornati in 5.

 

 

giovedì 9 AGOSTO

sfidando sfiga e maltempo
si è arrivati all'alpe fraccia

Undici indefessi, sfidando pioggia, freddo, vento, pozzanghere bastarde, hanno
raggiunto l'Alpe Fraccia. Bella la nuova struttura agrituristica, ma, come dice il Walterino,
“certi momenti belli si vivono una volta sola”.
Ora il prossimo appuntamento “da comitiva” è per VENERDI 17 AGOSTO
(tucumas i ball!). Méta: Cascata del Toce / Riale. Partenza h 7 dal solito posto.

 

Domenica 5 AGOSTO

Chi dal Billy dopo il mottarone,
Chi al rifugio Muzio...

In estate anche i gloriosi gruppi ciclistici hanno bisogno qualche volta
di prendere strade diverse.
Così domenica c'è chi è andato al Mottarone e poi a casa del Billy per quell'aperitivo
promesso e ripromesso e, guarda caso, organizzato per pochi intimi... e chi
l'è stàc in méz ai nivul, ovvero ai 2612 m (ma 3 altimetri su 3 non hanno dato
+ di 2554 m?!?) del Colle del Nivolet: circa 2000 m di dislivello in poco + di 40 km
di salita (NB primi 10/15 km con un dislivello medio sul 2%, poi un paio di tratti
al 14% e quindi un susseguirsi di sappelli al 10/11/12%).
Unico tormentone della salita e inizio discesa, il “gho fàm! gho fàm!”
di un componente ornavassese del gruppo alpino BCO. Tormentone cessato solo
grazie all'ottimo ristoro trovato presso il rifugio CAI Guido Muzio a Chiapili di Sotto
(1667 m) nel comune di Ceresole Reale, che vivamente consigliamo a tutti (tel. 0124953141). Per il resto, che cosa è successo e che cosa non è successo, non
vi è dato di sapere: dovevate esserci!!!



I dieci camosci del BCO sul Nivolet...
DICO 10, ma nella foto ufficiale 2, DICO 2, non erano presenti.

 

Domenica 5 AGOSTO

CHI AL NiVOLET, CHI AL MÛTARON...

GIOVEDì 9 AGOSTO

è arrivato il momento
dell'alpe fraccia

Per chi ha intenzione di esserci deve comunicare la sua adesione entro lunedì 6 agosto.
La partenza è prevista x le h 7.00 (se fà caldo-caldo), dal solito posto

 


Domenica 22 Luglio

LIEVITAZIONE

Lo sapevate che anche per i ciclisti vale la regola dei martiri?!?
Più soffrono e più raccolgono punti per il Paradiso.
C'è poi qualcuno che non ha tempo di aspettare... e allora ecco che
si mette a lievitare: proprio come i martiri diventati santi prima del tempo.
Sarà per questo che la chiesetta di Cheggio da domenica 22 luglio 2007
è dedicata al santo-martire Alberto da Traffiume.



Sfiorata la “sporca ventina”... nel senso che, se anche il Romano e il Bruseghin
si fossero svegliati per tempo, saremmo arrivati in 19, tutti assieme (si fa per dire!),
alla tappa di Cheggio.


Domenica 15 Luglio

A noi basta un dito!

Timbro (x chi ancora non l'aveva) a Piancavallo, via Alpe Segletta.
Da segnalare:
1. ennesima defaiance di un contasoldi, bravo a tavola, ma un po' meno nel pedalare
2. solitaria di uno stampatore “plandron”
3. performance di super-Romano: tre volte in una settimana
4. scomparsa di un “taglia-e-cuci”, che se ne è andato per i fatti suoi
5. unica foto scattata a pile esaurite... sapete a chi? Ma a super-Pippo!!!



Notizie di fine settimana
1. Pare che un socio di Ornavasso abbia provato una nuova, formidabile decapottabile.
Il suo commento:“Sa sversa che l'è un piasé!”
2. La Global Pesca ha assunto un nostro socio xché... molto bravo
a truvà i péss

 

Domenica 8 Luglio

la CENTOVALLI

5° memorial Aurelio Guglielminetti

Nonostante varie manifestazioni tenutesi in contemporanea,
alla nostra tradizionale prova di medio fondo hanno partecipato
in 200, provenienti da Piemonte e Lombardia.
Quest'anno si è registrata la presenza di oltre una dozzina
di cicloturiste, un vero record!
Un sentito grazie alla famiglia Guglielminetti,
agli amici del Circolo F. Ferraris, allo sponsor RC-Bike,
alla gentilissima signora Alessandra dell'Hotel Ristorante Miramonti
di Santa Maria Maggiore, al locale gruppo folcloristico,
nonché alle care socie del nostro sodalizio e a tutti i soci che,
in bici o impegnati nell'organizzazione,
hanno onorato al meglio questa nostra manifestazione cicloamatoriale.

per le foto clicca qui

 


domenica 1 LUGLIO

PROVA SOCIALE DI CORSA IN MONTAGNA
CIREGGIO-QUARNA SOTTO

di km 5 c.a

De Gaudenzi la spunta su Cerlini

Innanzitutto complimenti al vincitore!
Queste le sue prime parole a caldo: “Domenica scorsa ho visto che Galbignani
ha vinto contando sul tifo della sua bambina... allora mi sono detto: ma a me che cosa
manca x vincere?!? Una bimba ce l'ho, la bici nuova anche...”
Poi un grande GRAZIE a tutti i presenti: ben 30 concorrenti (un record!)
+ giudice “ditone” della partenza + giudice “braccio lesso” del traffico + 3 soci in convalescenza (Berta, Enrico, Tullio) + fotografo con mini-assistente.
Infine una nota di colore. Uno dei papabili alla “top ten” ha mancato clamorosamente
l'obiettivo per un piccolo qui-pro-quo: ha scambiato il laghetto della pesca alla trota
con il cimitero... pensandoci bene un elemento in comune i due posti ce l'hanno: i giànìt...
sarà par cüst che al péss su doü roü l'ha abucà!?!

scarica la classifica
(clicca sopra l'icona)

Il vincitore... dal basso verso l'alto!

 


domenica 24 giugno

27 ed. Omegna-Alpe Quaggione

POKER DI GALBIGNANI

Con 86 iscritti ci si è riavvicinati ai massimi storici del 1996 e 1995,
rispettivamente con 93 e 89 iscritti. 3 le Regioni e 11 le Province rappresentate.
Con il ragguardevole tempo di 35'04", si è imposto per la quarta volta consecutiva
Galbignani Mauro del Team Scott 04 di Varese; a 6" Fatone Stefano.
Fra i 10 partecipanti del Bici Club Omegna vince alla grande Cerlini Gianni con il tempo
di 45'32"; dietro di lui De Gaudenzi Fabrizio e il mitico Brusa Restelletti Giancarlo.

scarica la classifica finale

 

A domenica 17 giugno

x recuperare + salite possibili...

Mentre 8 (salvo defezioni dell'ultima ora!) se la dovrebbero
spassare in Toscana fra colline, Chianti, chianina e fiorentine (a dóü gämb),
gli altri dovrebbero ritrovarsi al solito posto, alla solita ora (8.00), per le solite
mete di questo periodo: LE SALITE DEL VCO

www.meteosvizzera.ch

 

Domenica 10 giugno: GF De Zan

il coraggio di provarci

Fedeli alla massima “se una cosa non ti va, meglio far finta di niente...
tänt mì faghi cul che gò voia” (e ccci mancherebbe! ma in un gruppo di amici,
il verbo – nel senso del dire come la si pensa – dovrebbe essere la costante
sempre e comunque... o non è così?!?) alla prevista cicloturistica,
o agonistica per chi voleva, GF De Zan hanno partecipato in 7, mentre
di tutti gli altri non è dato a sapere.
Valendo la regola di chi c'è si scrive e si mostra...
ecco i magnifici 7 alla partenza.

 

La classifica km 95

 

 

A domenica 10 giugno

Gran fondo DE ZAN a pieve vergonte

i + la faranno da cicloturisti...
i “garaioli” si facciano vivi x comunicare i loro nominativi (entro mercoledì max)

Ritrovo al solito posto h 7,00. La GF parte alle 8,30

www.meteosvizzera.ch

 

 

Sabato 2 e domenica 3 giugno: Giro del Friuli 2007

Pioggia e...
tuoni in Val Cüléra

vai a vederti lo “speciale Friuli 2007”

 


Domenica 3 giugno: timbro all'Alpe Soi

L'üma ciapàa un'auta volta!

I “magnifici 7” rimasti a casa (gli altri 7 erano al giro del Friuli),
fedeli all'appuntamento domenicale,
hanno archiviato anche l'Alpe Soi.
Da segnalare che è sempre una faticaccia e che diventa ancora
+ faticaccia schifosa quando alla pioggia ci aggiungono 200 metri
in terra battuta x i lavori in corso (NB entro 15 giorni dovrebbero essere ultimati).



Vi chiederete come mai 4 foto tutte identiche... o quasi?!?
Aguzzate un po' la vista e guardate la faccia dei tre soggetti fotografati:
nella prima inquadratura c'è il sorriso dei primi arrivati (ad eccezione di quello in mezzo,
ripreso sull'ultima rampetta); nella seconda, si avverte già un po' d'insofferenza;
nella terza, quello in mezzo si mette addirittura a telefonare, mentre gli altri due
sembrano vogliano mangiare l'obiettivo; nella quarta già pensano di eliminare il fotografo.

 

A domenica 3 giugno

Qualche timbro... mentre 8 sono via

tempo permettendo...

www.meteosvizzera.ch


Domenica 27 maggio

Gravellona Toce-Aosta-Charvensod

FATTA!!!

Vai qui a vedere le altre foto

 

 

 

Mentre il grosso della banda banchettava, due baldi giovani si cimentavano nella corsa
in salita Oira-Laghetti di Nonio, valevole come prima prova del campionato provinciale
di corsa in montagna.

LA CLASSIFICA


Domenica 27 maggio
AOSTA,
o in bici o in pullman... arriviamo!!!




NB Per tutti i soci: venerdì sera s'inizia a raccogliere i 40 euro

vai a vedere che cosa ci aspetta

Dedicato a chi farà il semplice turista
(ovvero, a tutti, in caso di pioggia)

 

 

Tempo permettendo... se si va in bici si parte alle 6.00 dal solito posto
se piove, si va in pullman e si parte alle ore 8.00

 

 

Domenica 20 maggio

37 Nove Colli

Noi c'eravamo!

vai a vedere...

Scarica la classifica della 200... quella più plausibile!

 

 

Sabato 19 e domenica 20 maggio nel VCO


siamo In attesa (e lo restermo vita natural durante)
della fotocronaca DA PARTE dei soliti tira tardi

 

A domenica 20 MAGGIO

salite a scelta / Nove colli

evitando accuratamente
di prendere la pioggia

13.05 h11.19 Foto di gruppo (NB non divulgabile per ovvie ragioni di privacy) e poi
via a recuperare le energie... vero Alberto!?!


13.05 h9.58 Anche l'ultimo “scooterista” arriva; il tempo di fare un po' di foto,
bere un cappuccino, timbrare ed è già ora di scendere... per evitare la pioggia e per
arrivare in tempo all'atteso happening “chez Laurô”.

Ehhh, nooo Sergio!!! Non si fa così...
Siamo ciclisti, non scooteristi!


13.05 h8.13
Malgrado tutti i malauguri di chi è rimasto a letto (pareva di sentire
i loro più reconditi pensieri:«Sperüma che piova... e che la ciàpan!»), e di un
certo ritardatario svizzero, si parte per il timbro di Trarego.
Alla conta, gli impavidi sono 13.


 

12.05 h18.13 Non si può dare il cattivo esempio
(4 timbri in un solo pomeriggio!!!). Perciò autocensura: niente
foto e niente cronaca di un pazzo pomeriggio su e giù
per la valle Strona.

 

 

giovedì 10 MAGGIO

Per la linea “over 70 o quasi”



10.05 h13.35
Inizio del reportage fotografico dedicato al lago d'Orta
e alle sue montagne. A fare da “modelli” (come si sono definiti loro stessi)
Pippo e Gilberto.

 

 

martedì 8 MAGGIO

gruppo pensionati e altri....



08.05 h12.45
A tavola presso l'Hotel Miramonti a Santa Maria Maggiore.
Per non amareggiare troppo chi non c'era...
guardate la faccia del Romagnoli e consolatevi!


A domenica 13 MAGGIO

Per un probabile TRITTICO de LE SALITE

ritrovo alle ore 8.00 al solito posto... se non piove!

x previsioni meteo clicca qui

www.meteosvizzera.ch

A martedì 8 MAGGIO

ritrovo alle ore 8.30 nei pressi della rotonda

Per il gruppo pensionati e chi può....

06.05 h12.32 L'ultimo gruppo di sostegno a chi ha forato sulla salita di Orta
arriva al semaforo di Omegna. Alla fine saranno + di 130 km.

06.05 h11.10 Cambio di programma volante: per chi si deve allenare, rimane Boleto;
per chi è stufo o ha un raffreddore che non lo lascia respirare, c'è la strada del ritorno da Gozzano; per chi deve onorare fino in fondo l'ospitalità degli amici dell'AC Borgomanero,
c'è il ristoro finale offerto da Paniga e le premiazioni.

06.05 h9.00 Si parte per la scampagnata fra la campagna e le colline novaresi.

06.05 h8.35 «E se andassimo a fare un bel allenamento e poi ci fermassimo a fare un
bel pranzo?!? Tanto i soldi ce li abbiamo...». Noooo, la morale ce lo vieta.
Per cui ecco qui i 100 euro d'iscrizione dei 20 iscritti del Bici Club Omegna!

06.05 h7.52 «Andiamo avanti noi a fare le iscrizioni!». Così il quartetto
pro-NoveColli lascia il gruppo, sobbarcandosi lo snervante compito di anticipare
gli altri per le iscrizioni. Media di crociera: dai 36 ai 42 km orari.


06.05 h7.33
Dopo le raccomandazioni di Mirella: «Non fatemeli arrivare sempre a casa
come degli stracci!», si parte per Cureggio.
Con altri 4 raccolti per strada, si arriva a 20 iscritti. Non c'è male
per l'ultima cicloturistica di primavera del sodalizio.



A domenica 6 MAGGIO

Cicloturistica pro-croce rossa a Cureggio...

organizzata dagli amici di Borgomanero (sempre presenti alle nostre iniziative)

+ timbro a Boleto
saranno + di 100 km

ritrovo alle ore 7.30 al solito posto... se non piove!

x previsioni meteo clicca qui

www.meteosvizzera.ch

 

01.05 h11.10 Il primo gruppetto di indefessi scatta la foto ricordo per il timbro
di Pala. Gli altri tre li incontreranno in discesa, con un ritardo di circa 30 minuti...
dispiace non aspettare, ma per il 1° maggio ci sono altri appuntamenti che
aspettano.

01.05 h10.00 «Diventa tardi», «Minaccia di piovere»... comincia la solita
litania e l'immancabile modifica del programma. Morale: 8 + 3 indefessi
(che non significa “ìn dì fessi”, ma... guardate sul vobabolario!) proseguono come da programma; 2 se ne vanno per i fatti loro; 8 decidono per un timbro + vicino
a casa (Montebuglio).

01.05 h9.45 Un primo gruppetto arriva al punto di convalida di Pollino.
Con occhi che stentano a stare aperti (vedi Roberto), occhi che chissà dove
guardano (vedi Walter) e occhi che guardano dove non devono (vedi Alfio),
che cosa c'è di meglio di un buon caffé per rinfrancarsi dalla prima
fatica della giornata?!?

01.05 h8.03
Nonostante un cielo grigio e poco promettente, sono in 21
a onorare la festa del lavoro faticando in terra verbanese.


A MARTEDÌ 1° MAGGIO

S'inizia a fare sul serio...

INAUGURAZIONE UFFICIALE DE “LE SALITE DEL VCO

1° timbro Pollino
2° timbro Alpe PAla

ritrovo alle ore 8.00 al solito posto... se non piove!
previsioni meteo poco promettenti.
andate a verificare qui:

www.meteosvizzera.ch

 

29.04 h12.35 [gruppetto] Buonappetito! E mettiamo in archivio anche questa:
118 km con almeno 5 di salita vera (Montecrestese, Altoggio):
«Nove Colli, arriviamo!»

29.04 h12.15 [gruppetto] Le gambe fanno male, si fa fatica a proseguire...
eeeh sì, è la solita storia, la bici non regala nulla!
La soluzione è sempre la stessa: pedalare, pedalare e ancora pedalare...
alla fine si fanno le gambe, il fiato e l'esperienza... quella che a vent'anni,
o ai primi anni di bicicletta, s'inizia appena a percepire.

29.04 h11.40 [gruppone] Gli oltre 150 partecipanti alla cicloturistica arrivano a Stresa.
Poi, causa il protrarsi delle premiazioni, tutti a casa

29.04 h11.15 [gruppetto] Foratura per copertoncino liso: «Papà, ma li vuoi
spendere stì soldi?!?»

29.04 h10.15 Un gruppetto di 6 ciclisti si stacca dal gruppo per mettere
un po' di fieno in cascina (leggasi qualche chilometro in + nelle gambe).

29.04 h8.35 120 euro portati al tavolo delle iscrizioni,
equivalenti alle quote versate da 24 partecipanti del BCO
alla cicloturistica dell'AVIS di Stresa, in occasione del suo
50° anniversari. AUGURI!

29.04 h7.55 Chiarimento a denti stretti su chi ha un'idea tutta sua
del fare o meno parte di un sodalizio di cicloamatori come il Bici Club Omegna.
Al di là di tutto una cosa deve essere chiara:
quel che ci unisce è la comune passione dell'andare in bicicletta. Dopo di che, farlo
o non farlo in compagnia è una cosa del tutto personale.
Noi scegliamo di farlo assieme perché ci piace programmare, faticare, divertirsi,
incazzarsi pure, ma sempre e comunque all'insegna di un sano spirito di gruppo.
Questa, penso, sia l'idea un po' di tutti noi.
Se a questo aggiungiamo la consapevolezza
che nessun sodalizio sta in piedi
per grazia divina, ma grazie all'impegno di tutti (e di qualcuno in particolare),
bene, a questo punto è chiaro il perché è importante esserci in ogni
occasione che si può... a partire dal primo, semplice passo:
quello dell'iscrizione.



A DOMENICA 29 APRILE

Cicloturistica pro-AVIS a STRESA
(giro extra per chi si deve allenare sul “lungo”)

ritrovo ore 8 al solito posto. euro 5 l'iscrizione

 

Le tour du lac Majur 2007


26.04 h1.15 Qualcuno la giornata la finisce a quest'ora +o–... al “chiaia di luna”.

25.04 h20.15 La pasta, distesa per qualche istante su un letto di rucola, è già in fondo
allo stomaco di oltre 20 atleti della tavola. A seguire: fiorentine di vacca piemonteisa,
spiedini, patatine, pomodori, gelato, caffe, wodka, wisky ed ettolitri di vino.

25.04 h13.15 Rientro in numero ancora consistente a Gravellona.
Media: superiore ai 32 km/h (c'è anche chi dice di aver superato i 33).
“Ciao! Ciao! A svegüm fra un para d'ür a mangià e béva”.

25.04 h12.15 Finalmente Stresa per l'agognato gelato!
Almeno, per quelli che l'hanno capito, hanno messo in preventivo
una spesa extra di 2 euro e vogliono finire con un po' di sapore dolce in bocca.

25.04 h10.35 Ripresa immediata delle ostilità. Ma è un tentativo solo velleitario
e si capisce subito che per quest'oggi i “ciücia-roüu” vivranno un giorno di gloria.
Il gruppo si spezza in vari tronconi.

25.04 h10.20 Se battaglia deve esserci, che battaglia sia!
Obiettivo: lasciare indietro i “ciücia-roüu”. E così è fino a Laveno. Qui giunti, si attende
(ad eccezione di due outsider) l'arrivo di tutti e si saluta il rientro in traghetto
di chef Sergiò, vittima sacrificale per quella che sarà la continuazione in casa Cerlini.

25.04 h9.50 C'è solo un modo per ricongiungere il gruppo: la colazione.

25.04 h9.17 Usciti dalla giungla di asfalto locarnese, "G Gambalunga” + altre
gambe lunghe, medie e corte, avvezze alla famosa tecnica del “ciücia-roüu”,
se ne vanno, spaccando il gruppo in due.

25.04 h8.25 Solita sosta al solito posto e tutti ancora assieme... ma per poco!

25.04 h8.03 Già a Canobi!?! E il serpentone verde è ancora tutto compatto.

25.04 h7.03 Arrivato anche il “bar's boy” (boy as fa pär dì... magari trenta agn fa!)
di Ornavasso, si parte per il gran tour du lac Majur: 30 soci/ia + 2 ospiti
+ il Roby il ciclista “tosìc”.


A MERCOLEDÌ PROSSIMO 25 APRILE

GIRO del lago maggiore... per soli soci del BCO
e loro invitati


foto da telefonino; siamo nei pressi di Barengo

22.04 h11,55 Aperitivo al circolo della Verta offerto dallo chef in occasione
del suo compleanno (giorno 17). AUGURI SERGIO!

22.04 h11,10 Perdita (nel senso di smarrimento) di chef Sergiö... c'è il rischio
che mercoledì si ritorni alla solita mensa: FERMI TUTTI! Chi non aspetta patirà
la fame...

22.04 h 8.15 Al semaforo di Omegna si accodano due ospiti con la maglia nera delle
SALITE DEL VCO del 2003... si perderanno le loro tracce dopo la foto ricordo
(si fa per dire!) nei pressi di Barengo

22.04 h08,05 Puntuali, 16 soci + 1 parente (perso subito alla partenza) + altri
3 recuperati lungo il percorso, si apprestano a superare il valico della Cremosina
per approdare alle misteriose terre delle risaie... paes dal Gümi

21.04 h14,50 Scoperto forse l'alpe Quaggione del Verbano... 4 km di salita con almeno
un km con pendenze medie dal 14 al 16%; il resto mai sotto al 9%.
Il suo nome: alpe Gabi a c.a 1200 m slm

21.04 h14,20 Cambio di camera d'aria, scambio di informazioni con la futura gestora
del prossimo punto di convalida di Intragna... e l'allegra brigata lascia solo soletto colui
che ha suggerito una nuova escursione alpina

21.04 h14,00 Ecco i tornanti della valle Intrasca, nello specifico quelli che portano,
con pendenze medie intorno all'8-9%, a Intragna (729 m slm)

21.04 h13,30 Causa “mal di gambe”, zio e nipote danno forfait, preferendo il lungolago
all'impervia valle Intrasca


A DOMENICA PROSSIMA 22 APRILE

ASPETTANDO LE SALITE DEL VCO (qualche cosa di sicuro inventeremo)
ritrovo ore 8.00

15.04 h11,30 «Ma come?!? Avete già finito?!?» Thò chi si vede! I due fratelli
AlDan (sempre x non fare nomi), che, x pura combinazione, incontrano il resto della
ardimentosa truppa partecipante alla DVD. Come si dice?!? Il diavolo sà fare le pentole,
ma non i coperchi!!!

PS Da segnalare la processione di partecipanti alla randonnée di 300 km,
in preparazione della Parigi-Brest-Parigi di ben 1260 km... da non credere!

15.04 h08,10 Partenza di 20 valorosi interpreti del vero spirito ciclo-amatoriale...
a cui si aggiungerà il glorioso domese Angelo e lo stralunato ornavassese Giancarlo.

15.04 h07,55 Ritrovo dei veri, meritori, solidali, indefessi soci del BCO, pronti al
sacrificio supremo di partecipare alla cicloturistica DVD
(che dovrebbe stare x Della Vedova, assente x altri impegni e rappresentato dalla madre addetta alla distribuzione di bibite e focacce) a Mergozzo, organizzata dall'amico Florido dell'UC Valdossola.

15.04 h07,50 Un gruppo di A-sociali, IN-dividualisti, P-ioch, e chi + ne ha + ne metta,
anticipa di pochi minuti il grosso del gruppo domenicale per cimentarsi in valle Cannobina.
Non si fanno nomi, ma uno era grande e grosso... il + grande e il + grosso del BCO,
altri due un poco meno e con strani ginocchi di plastilina,
due che di solito quando vanno con gli altri sbagliano strada, l'ultimo
che sta godendosi tutti i vantaggi di vivere col reddito garantitogli dall'INPS.

14.04 h14,08 «Che fadiga!» Strano che nonno Pippo reclami al termine di una salita!?!
Ma ne aveva ben donde! Freno posteriore bloccato e cerchione incandescente. È come
se fosse salito con 15 kg in + sulle spalle. Se era un altro tornava indietro, ma non lui, forte delle sue 73 primavere.

14.04 h14,00 Il camoscio d'inverno ha finito la sua stagione. Altri + e – stagionati
concorrenti lo lasciano indietro a riflettere: «Prepararsi al meglio per la 9 Colli o puntare tutto sulla settimana turistico-culinaria in terra di Toscana?!?».
Nessun dubbio sulla decisione finale.


A DOMENICA PROSSIMA 15 APRILE

“DVD” Cicloturistica Mergozzo-Domodossola-Mergozzo di km 65 c.a
ritrovo ore 8.00

 

pasquetta al Monte Verità (CH)

09.04 h12,00 Brindisi di Pasquetta in Latteria... siamo “rovinati!”

09.04 h11,30 Il geometra svizzero di Gignese ormai è deciso a prendere le misure
ovunque capiti. Gli amici, vivamente preoccupati, stanno pensando di dotarlo
di un nuovo strumento: le rotelline!

09.04 h10,15 Foto di gruppo. Anche il Monte Verità per quest'anno è archiviato.

09.04 h10,00 «Mai pasà da chi...» Aspetta, aspetta... «Franco, a't gniss...»

09.04 h9,30 Tradizionale sosta nel WC svizzero appena dopo il confine. Questa volta
il cielo splende e gli animi sono sereni.

09.04 h8,00 È Pasquetta. Si parte per la scampagnata nella terra di Gugliemo Tell.

08.04 h10,00 Finalmente eccoci alla SS Trinità di Ghiffa nel giorno
della resurrezione del Cristo. Ma dài Giorgio! Non è il caso di commuoversi così...

08.04 h 9,30 Meta Barbé... pensando al nostro, che è fermo per acciacchi.
Tullio... AUGURI!

08.04 h 9,00 Un'ora e già tre rischi di lavata.

08.04 h 8,00 È Pasqua. Manca il gregge... ci sono solo quatar pévär e un bìrîn.

07.04 h 14,20 A Calogna arrivano tutti eccetto due: un cartario e un bullonista...
sono andati per la tangente.

07.04 h 14,00 È la vigilia di Pasqua. Salita per Calogna. I due camosci nostrani evitano
di spaccarsi le corna fra di loro, ma lasciano il vuoto dietro di sé.



ARRIVEDERCI A DOMENICA PROSSIMA 8 APRILE

Passeggiata pasquale di km 80 c.a Ritrovo ore 8.00... chi c'è c'è!

Lun. 9 Pasquetta • Locarno (CH) Monte Verità + di km 104 Ritrovo ore 8.00

DOMENICA 1 APRILE

2 cicloturistica saltata causa pioggia

1.04 h 7,20 Al Bar del Cico, arìva vun d'Anzola e l' ciàma: «Non s'è visto nessuno?».

31.03 h 15,25 Ultimatum dei vigili di Verbania: “Basta abbandonare mazze
lungo la strada. Sono pericolose per sé e per gli altri”.

31.03 h 13,05 Il solito gruppo si accolla il Berta ripudiato.

31.03 h 13,00 Si registra ancora gelo nel gruppo pensionati.
15 giorni fra piramidi e moschee non sono stati sufficienti a far tornare la primavera.

 

ARRIVEDERCI A DOMENICA PROSSIMA 1 APRILE
alla cicloturistica
“pro C.r.i.” di cureggio di km 62
Organizza: Cicloamatori borgomanero

Ritrovo ore 7,30 a gravellona – Partenza ore 9,00 da cureggio

NB 62 + oltre 40 fra GT e Cureggio si arriverà a superare i 100 km.
Rientro previsto per le 12,30

25.03 h 9,30 Cade la pioggia... si decide per il “go home”. Tre ore dopo il Giro
prosegue al Gabbio presso il Ristorante Cicin, con ricchi premi finali e cotillons
(PS Luca... ma va da via i ciapp! mìa par al disnà... ma par i cutiion)

25.03 h 9,15 Iscrizione di una dozzina di eroi del BCO al Giro del Mottarone.

25.03 h 8,30 Si prova la nuova De Rosa bavenese... ma solo per gli over 1,80...
altrimenti non si arriva neppure ai pedali.

24.03 h 15,10 Sulla strada del ritorno, nel tratto per passisti, si va ad andatura folle...
e così si perdono per strada un paio di attrezzi: una mazza e un cacciavite.

sab. 24.03 h 14.00-15.00 Dalle pendici verbanesi si sente cantare: «e iooo rinascerò... camoscio a primavera...”

 

ARRIVEDERCI A DOMENICA PROSSIMA 25 MARZO
AL giro del mottarone
Organizza il FUNTOS BIKE

Ritrovo ore 8,30 Partenza ore 9,30 dal forum di omegna – Iscrizione 5 Euro
Per chi vuole... segue pranzo da cicin a prezzo convenzionato (15 Euro)

18.03 h 9,30 Partecipazione in massa (30 iscritti) al Bianconi Day...
Per l'amicizia che ci lega a Valter e Davide... non certo per gli iscritti del Ver-Bike,
che non vediamo mai alle nostre manifestazioni ciclistiche
(tanto per dire le cose come stanno!)

18.03 h 9,25 La notizia è ufficiale: il BCO perde la sua punta di “diamante”,
che passa ai cugini del Pettenesco.
Scrivendo “diamante”, chissà perché, viene in mente
una vecchia canzone di De André...

sab. 17.03 h 14.00-15.00 Detronizzato il camoscio d'inverno



Domenica 11 marzo 2007

Mezzo giro del lago Maggiore

1a missione compiuta

Partiti e arrivati in 30...

anche se a scaglioni, secondo le varie esigenze familiari (sic!)


ARRIVEDERCI A DOMENICA PROSSIMA 18 MARZO... Molto probabilmente al “Bianconi day”

11.03 h 12,30 I veri amici sono in attesa delle retrovie e, assieme, come giusto e sacrosanto, si ritorna a casa... stanchi e soddisfatti

11.03 h 10,15 Il gruppo si sfalda. La cronaca finisce qui perché diversamente sarebbero solo “pettegolezzi da retrovie”

11.03 h 9,45 Le piste ciclabili
a volte giocano brutti scherzi...
come far venire la voglia di ruzzolare
fra l'erba con una dolce ciclista ticinese

11.03 h 9,15 c.a Intemperanze
da asilo infantile... speriamo solo
che sia la prima e l'ultima volta!

11.03 h 8,45 Solito sprint di Cannero
con strascichi polemici poco simpatici.

11.03 h 8.00 Partenza con una temperatura attorno ai 6°

 

Anno 2007

Guardando al futuro...

convinti che il ciclismo sarà sempre di più al femminile,
dopo Barbara (neonata ciclisticamente)
Ecco Camilla (neonata nel vero senso del termine).

Rinnovate felicitazioni alla famiglia De Gaudenzi

 

     
Il programma di quest'anno scarica il file pdf

Racconti a margine

 

SANTIFICAZIONE “ON THE ROAD” (sulla strada)
clicca sulla foto

 

 

BICI CLUB OMEGNA
vicolo Isonzo, 2 - 28887 Omegna (VB)
info: biciclubomegna@italiainrete.it

torna alla home page torna alla home page scrivici